Propositi libreschi per l’anno nuovo

5. Leggere più libri di saggistica. La saggistica è come la verdura, fa bene alla salute.

4. Leggere in inglese. Quando leggo testi lunghi in inglese sono lentiiissima e dopo un po’ mi perdo. Nel 2014 voglio diventare una lettrice supersonica anche in lingua originale.

3. Leggere più graphic novel. Voglio colmare questa lacuna: sono partita da questo post di Junkiepop che avevo salvato su Feedly tempo fa e ho aggiunto tutti i titoli alla wishlist. (Se avete altri suggerimenti, ditemi pure.)

2. Leggere più libri per bambini. Iniziando da Roald Dahl, che non ho ancora letto (ma che sto regalando a mio nipote, libro dopo libro).

1. Partecipare a un gruppo di lettura. Ne vorrei uno in cui ogni lettore o lettrice racconta un innamoramento letterario e poi si torna a casa con una nuova lista di cose da leggere (o, ancora meglio, si comprano d’impulso lì in libreria). (Sì, perché il mio gruppo di lettura dei sogni si incontra in libreria e parla di libri facendo merenda.) (Se esiste un gruppo di lettura così a Roma, fatemi un fischio e ci vado di corsa. Se non esiste, quasi quasi lo organizzo io.)

Innamoramenti musicali 2013 parte seconda: Cosmo

3 Commenti

Lascia un commento