Caro Domenico Starnone, mi hai strappato il cuore

 

Stamattina sono arrivata in ufficio con una faccia stravolta. Sul tram ho iniziato Lacci di Domenico Starnone e quando sono scesa alla mia fermata mi mancavano solo trenta pagine.

Mi ha scombussolato: battito accelerato, aria che improvvisamente sembra mancare, la sensazione di qualcuno che ti appoggia qualcosa di molto pesante sul petto e spinge, spinge, spinge. È un libro bellissimo e tremendo sul matrimonio, la famiglia, l’attrazione, una storia che ti spoglia e ti ferisce pagina dopo pagina, silenziosamente. Leggerlo essendo sposata da pochi mesi, poi, lo fa sembrare ancora più tremendo.

Ne ho letti pochi di libri così, che li senti addosso anche dopo averli finiti.

Continuerai così per sempre, non sarai mai quello che vuoi ma quello che capita.

Processed with VSCOcam with f2 preset

5 Commenti

  • milly 13 marzo 2015 Rispondi

    Ciao, ti ho scoperto leggendo il venerdì di repubblica a pag. 9 di oggi trovo interessanti i libri che leggi e posti per cui ti ho linkato sul mio blog complimenti e sicuramente “Lacci” lo voglio leggere al più presto.
    Grazie.

    • valentina aversano 14 marzo 2015 Rispondi

      Grazie! Quando leggi Lacci poi fammi sapere. :)

  • milly 16 marzo 2015 Rispondi

    Senz’altro il libro l’ho comprato sabato ed ho iniziato a leggerlo mi piace.
    Ciao

  • milly 19 marzo 2015 Rispondi

    Ciao, IL libro si legge in un giorno anche meno, l’ho letto in due riprese perchè alla prima metà mi sono accorta di avere gli sintomi che descrivi sopra e mi sentivo male, ho sospeso e ripreso dopo un giorno. Scritto veramente bene, analisi spietata di una famiglia, ma quante così e i figli veramente… il finale è tremendo però mi ha fatto capire un sacco di cose sui sentimenti il matrimonio ecc. Grazie dell’articolo.
    Per sdebitarmi ti consiglio il film ” Cenerentola” di Kenneth Branagh, la vita dovrebbe essere così come una fiaba.

    Alle prossime letture (sto pensando ai 5 libri non è facile)

    • valentina aversano 24 marzo 2015 Rispondi

      Grazie! :)

Lascia un commento