Letture

#DimmiUnLibro

Ho chiesto su Instagram Stories consigli di lettura: mi aspetta un’estate in città e non voglio passarla tutta a rincretinirmi su Netflix. Visto che, come scrivevo nel post precedente, sto cercando di non scegliere sempre quelle solite letture già simili ai miei gusti, ho deciso di mettere insieme un po’ di suggerimenti chiedendo in giro un libro bellissimo: uno solo, qualsiasi cosa.

Leggi tutto...

Cose di libri e di Saloni

Quando vivevo a Torino la odiavo con tutto il cuore: perché non era Roma, perché in quell’agenzia pubblicitaria non ci volevo stare e perché mi sentivo sola, lontanissima. Adesso che ci torno quasi solo per il Salone del Libro mi sembra un posto diverso, dove non sono mai esistita e di cui ricordo poco, forse solo qualche strada. Soprattutto, adesso Torino mi piace.

Quest’anno sono stata al Lingotto solo due giorni e mezzo, pochissimo. Il mio settimo Salone con minimum fax e il nono in assoluto.

Leggi tutto...

Colpi di fulmine quando meno te l’aspetti: Nel mondo a venire, Ben Lerner

Motivi per cui aspettavo l’uscita di Nel mondo a venire di Ben Lerner (Sellerio): la traduzione di Martina Testa le classifiche letterarie americane di fine anno che lo citavano compatte come un libro da leggere assolutamente (sono sensibile alle classifiche letterarie americane, che ci posso fare) Cose che mi sono detta mentre leggevo Nel mondo a 

Continua a leggere…

Leggi tutto...