Chi sono

Sono Valentina Aversano, vivo a Roma e lavoro con i libri.

Perché SignorinaLave? Signorina perché voglio restare sempre giovane dentro; Lave perché mi ci chiamavano ai tempi dell’università (ed è un Vale rimescolato).

Quando ero bambina ogni volta che mi dicevano invece di stare sempre a leggere, perché non vai prendere un po’ d’aria?, facevo sempre finta di non sentire.

Colleziono libri di cucina e scatole di latta. Guardo troppe serie tv e non riesco a resistere alle librerie (e alle edicole).

Curo la comunicazione web di minimum fax e coordino la redazione del blog minima&moralia. Tutto il resto lo trovi su LinkedIn.

Mi trovi su Facebook, Twitter e Instagram.

Cosa trovi sul mio blog:

Per consigli di lettura e/o per segnalarmi festival, librerie o altri bei progetti legati ai libri: la mia mail.

Bonus track

  • Alessandra Pagani mi ha intervistata sul suo blog Una lettrice

barweb_ven13marzo2015