Menu
Su di me

Buon anno a me

i bloc notes per scrivere liste

Nel 2016 sono stata un sacco di cose che non sopporto: stanca, pessimista, nervosa, pigra. 

Oggi ho preso un taccuino e ci ho scritto su tutto quello che voglio dal 2017, anche quelle cose che mi vergognerei di ammettere ad alta voce. Sono stata molto specifica e diretta, zero giri di parole. 

L’ho fatto dopo una giornata di furioso riordine dell’armadio e della scarpiera, dopo aver accumulato una montagna di scarti. Mi è sembrato di aver fatto spazio anche nella mia testa.

Ho fatto un elenco di obiettivi, non di desideri. Ho scritto cosa voglio ottenere, come e in quanto tempo. 
Non è una lista breve, ci ho messo dentro tutto, con un sacco di frecce, asterischi, note. 
Conoscendomi, sarebbe già un’impresa non dimenticarmene dopo una settimana.

Ho escogitato dei trucchi per fregarmi e non mollare: innanzitutto ho scelto il taccuino più bello che ho, uno ancora chiuso nel cellophane che stava lì da un paio d’anni ad aspettare chissà quale scopo speciale. Ha tante pagine e una carta bellissima. Mi sentirei male a sprecarlo. 

Ho aggiunto alla lista la data di oggi e mi sono detta: non partire con i soliti proclami da megalomane, vai piano:il primo passo è facile, la rileggi tra un mese, vedi se hai concluso qualcosa e scrivi come è andata

E poi, un’illuminazione: accanto a quello che voglio ho scritto un premio per ogni obiettivo raggiunto.
Non andare in libreria e scegliere quello che mi va, perché lo uso già troppo come antidoto a tutto.
Ho scelto cose che normalmente mi nego perché penso di non meritarmele davvero, dalle più piccole alle più grandi.

Mi sono data anche tre bonus da usare nei periodi troppo difficili: ho deciso che voglio fare di questo 2017 un grande Gioco dell’oca. 
Chissà se ci riesco. 

Una canzone:

(Questo è un numero della vecchia newsletter che mandavo su Tinyletter. Lo metto qui perché voglio conservarlo dove posso rileggerlo.)

(Foto: Jess Bailey – Unsplash)

0 Commenti

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.